Che cos'é...?

Introduzione
  1. Particelle elementari
  2. La Forza (in genere)
  3. La Forza di Gravità
  4. L'Energia
  5. La Potenza
  6. La Quantità di Moto
  7. La Massa
  8. Il Tempo
  9. Lo Spazio

La scienza ha rinunciato da tempo a cercare di capire cosa sono le cose nella loro più profonda natura.

Quello che troverete esposto è la sintesi del frutto delle mie Ricerche, che essendo ancora in corso, potrebbero evolvere nel tempo.

Particelle elementari energivore

Esistono due tipi di particelle fondamentali

Energitoni

Direzione:
stessa direzione e verso in cui si muovono
Tipo:
vettoriale
Energia:
intorno a 10-50 eV per ogni singola particella
Velocità:
pari a quella della luce (c)
Azione:
incrementano l'energia Ee della massa nel verso in cui si muovono (repulsive)

Gravitoni

Direzione:
stessa direzione e verso opposto in cui si muovono
Tipo:
vettoriale
Energia:
intorno a 10-50 eV per ogni singola particella
Velocità:
pari a quella della luce (c)
Azione:
decrementano l'energia Ee della massa nel verso in cui si muovono (attrattive)

Gli Energitoni e i Gravitoni hanno pari energia, ma verso opposto in cui la applicano.

Ogni Energitone può essere neutralizzato da un Gravitone e viceversa.

La Forza (generica) e la Forza di Gravità

La Forza

Una Forza è un flusso di particelle energivore

Intensità:
la portata del flusso indica l'intensità della forza
Tipo:
vettoriale
Effetti:
il flusso di particelle energivore incidenti su una massa, vengono assorbite causandone una accelerazione
Velocità:
la velocità di un corpo dipende dal numero di particelle energivore che contiene
Accelerazione:
un corpo accelera se in esso aumenta il numero di particelle energivore (flusso dato da una forza)
Equazione:
F = m * a

Una Forza repulsiva

E' un flusso di energitoni


La Forza di Gravità (attrattiva)

è un flusso di Gravitoni

Energia, Potenza e Quantità di moto

Energia

Cos'é:
è il numero totale di energitoni
Tipo:
vettoriale

Potenza

Cos'é:
Energia per unità di tempo
Tipo:
vettoriale
Intensità:
la portata del flusso delle particelle indica l'intensità della potenza
Equazione:
P = E / t

Quantità di moto

Cos'é:
è il totale degli energitoni presenti in una massa che agiscono in una data direzione
Tipo:
vettoriale
Equazione:
p = m * v
Massa

A livello fondamentale è composta da due particelle che girano, una intorno all'altra:

  • Particella elettronica:
    è quella che gira intorno al centro alla velocità della luce;
    emette Gravitoni per esercitare una forza attrattiva verso altre particelle elettroniche (sotto forma di massa o radiazione elettromagnetica);
    corrisponde a metà dell'energia contenuta in una massa;

  • Particella massiva:
    E' la particella centrale;
    non emette Gravitoni e non risente della Forza di Gravità;
    corrisponde a metà dell'energia contenuta in una massa;

Tempo

E' una grandezza derivata da: Spazio e velocità della luce

Indica con quale rapidità l'Universo evolve.
Le particelle elementari si muovono tutte alla velocità della luce, in quanto è questa la velocità di evoluzione dell'Universo.

Spazio

E' la trama dell'Universo in cui si muovono le particelle elementari

  • struttura:
    ha una struttura a maglie composte da celle elementari connesse;

  • cella elementare:
    le simulazioni hanno evidenziato che la forma della cella (quadrata, esagonale, circolare) non è importante;
    ogni cella è collegata ad altre celle limitrofe
    tali collegamenti possono cambiare, rendendo nulla la distanza tra celle distanti;
    permette a due particelle di attraversarla contemporaneamente, solo se sono di spin opposto
Conclusione

E' molto importante avere almeno un'idea approssimativa di cosa sono le cose;
se no, si rischia di fare la fine di chi studia la Meccanica Quantistica, che tratta formule probabilistiche e non capisce come potrà evolvere il sistema

Domande che sorgono

Proviamo a fare l'avvocato del diavolo e cerchiamo di smontare (confutare) le definizioni delle varie grandezze citate:

1) Sei sicuro che le grandezze citate siano proprio cos'ì come li hai descritte?

No, è solo il modello più vicino alla realtà
quello che fa capire meglio come si comportano tali grandezze;

2) Secondo la Meccanica Quantistica le particelle possono nascere dal nulla, basta avere abbastanza energia, è cos'ì?

Per nascere una particella con massa è necessario che la parte di particella massiva acquisti abbastanza energitoni da farla emergere

3) Che vantaggi porta considerare tali grandezze, secondo la tua ottica?

Permette di fare previsioni su come si comportano le particelle elementari e su come possono essere gestite.

4) Se questi sono risultati ancora non definitivi, perché li stati divulgando?

Perché nessuno sa quanto gli resta da campare...
Basta un virus (pandemia) per cancellare tutte le scoperte (anche parziali) fatte.
Già in passato, la morte di illustri scienziati/filosofi ha rinviato alcune scoperte scientifiche di secoli.

5) In quale direzione si indirizzeranno le tue Ricerche?

Verso una comprensione più approfondita su come poter governare la Forza di Gravità e su come ottenere Energia,
poi cercherò eventuali metodi per collegare regioni lontane dello spazio (portali),
solo cos'ì si può sperare di raggiungere posti lontani milioni di anni luce, in tempi ragionevoli.