.
.

Sfondo immagine

Radioattività

  • Introduzione
  • Alpha
    1. Emissione di protoni
    2. Emissione di doppi protoni
    3. Emissione di neutroni
    4. Emissione di doppi neutroni
    5. Decadimento cluster
    6. Fissione spontanea
  • Beta
    1. Emissione positrone
    2. Emissione di doppi positroni
    3. Cattura elettrone
    4. Cattura di due elettroni
    5. Cattura di un elettrone ed emissione di un positrone
    6. Bound beta
  • Gamma
    1. Raggi gamma
    2. Conversione interna

Introduzione

Scoperta

La radioattività fu scoperta dai coniugi Curie nel 1898. Per radioattività s'intende quell'insieme di processi fisico-atomici attraverso cui, gli atomi radioattivi decadono in nuclei più stabili emettendo radiazioni di diversa natura. E' dovuta all'instabilità dei nuclei atomici. Essi hanno in genere stessa quantità di protoni e neutroni per nuclei piccoli (Z<20), mentre hanno un relativo eccesso di neutroni per quelli superiori.

er Z>82 non esistono isotopi stabili. 

 

Decadimenti nucleari

In seguito agli studi di Rutherford (padre della fisica nucleare), i decadimenti nucleari furono divisi in tre classi (Alfa, Beta e Gamma) alle quali poi se ne aggiunsero altre. Qualsiasi decadimento che non violi il principio di conservazione dell'energia o di leggi di moto, è possibile, anche se non tutti sono stati rivelati.

 

 

Previsioni

Non è possibile determinare il momento in cui un atomo radioattivo decadrà. Si usa il tempo di dimezzamento (emivita) che ci dice dopo quanto tempo, saranno decaduti metà degli atomi. Più breve è il tempo di dimezzamento e maggiore è la quantità di radiazioni emesse.